Ente autonomo Giostra della Quintana di Foligno

Cos’è esattamente l’Ente Giostra della Quintana?

L’articolo 3 dello Statuto ne definisce gli scopi: quale Ente Morale ed Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale, l’Ente Autonomo Giostra della Quintana persegue fini non lucrativi di promozione sociale e culturale della propria collettività di riferimento.
Seguendo un percorso scientifico di ricerca storica ed antropologica per la ricostruzione del contesto socio-culturale, culminante con la celebrazione dell’evento della “Giostra” seicentesca, l’Ente promuove la formazione e la crescita dei fenomeni di partecipazione alla vita sociale cittadina, nonché allo studio, alla conoscenza ed alla diffusione della storia e della cultura della Città di Foligno nella sua tradizione di luogo di convergenza, di confronto e di integrazione multietnica e pluriculturale.
Nella rievocazione dell’evento ludico della “Giostra”, inserito nella ricostruzione del suo contesto storico, culturale, artistico e scientifico, l’Ente promuove la consapevolezza dei cittadini alla concordia ed all’amore per la Città aperta.

logo_ente_giostra_quintana_

Un po’ di storia…

Le prime due edizioni della Giostra della Quintana vennero organizzate dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso, mentre dal 1948 si costituì l’Ente Autonomo Giostra della Quintana che venne legalmente riconosciuto nel 1952 come Ente Morale non lucrativo.
In linea di massima, la struttura generale dell’Ente Giostra attuale, non si discosta molto da quella che era negli anni 50: si sono infatti delineati con più precisione scopi, incarichi e modalità elettive in conformità con i tempi.
L’ultimo Statuto dell’Ente Giostra è datato 2009 e prevede le figure del Presidente e del Vicepresidente, un Consiglio Direttivo, un Collegio Sindacale, un Comitato Centrale, composto dai Priori delle 10 contrade e responsabile delle Commissioni Artistica, Tecnica ed Elettorale ed un Comitato Scientifico, per lo studio e la conoscenza del periodo storico di riferimento.
L’organo plenipotenziario con potere incondizionato di controllo e disciplina su tutte le precedenti figure è il Consiglio dei Cento, composto dai Priori e dai Consiglieri dei 10 Rioni, in numero massimo di 15 per ogni Rione, e da una rappresentanza, di diritto, del Comune di Foligno.
Negli anni ’50 era un Comitato d’Onore, composto da personalità di spicco della società folignate, ad assolvere questa funzione.
Sotto di esso c’era il Comitato Centrale, composto dai Priori, il Consiglio Direttivo, con Presidente e Vicepresidente ed altri membri, la Commissione Tecnica ed il Collegio dei Sindaci Revisori.

foto fondatori

Vuoi saperne di più?

Scarica lo Statuto dell’Ente Giostra della Quintana di Foligno al seguente indirizzo:

http://www.quintana.it/quintana-foligno/allegati/Statuto_Ente_Giostra_Quintana_Foligno.pdf